Claudio Conforto

Nato a Padova nel 1980, inizia lo studio del pianoforte all’età di sette anni, e
nel 2008 si diploma brillantemente al conservatorio " C. Pollini" di Padova.
Studia musica classica con il maestro David Javakhishvili, concertista georgiano discendente dalla grande scuola russa di Neuhaus  e jazz con il maestro Paolo Birro.
Partecipa a vari seminari tenuti da importanti musicisti quali Stefano Battaglia, Erwin Vann, Markus Stockhausen.

Molto attivo come pianista e compositore partecipa a vari progetti suonando con musicisti del calibro di  David Boato, Francesca Bertazzo, Tammy Tang, Daniele Santimone, Gianni Bertoncini,  Marco Strano, Willie Oteri, Scott Steen, Alessandro Fedrigo, Lino Brotto, Alvise Seggi, Alberto Vianello, Gastone Bortoloso,  Marco Catinaccio, solo per citarne alcuni.

Suona in svariati festival italiani eseguendo le proprie composizioni e nel 2006 viene chiamato a suonare in Estonia per un progetto sulla musica italiana.
Nel 2007 incide il Cd Milonga de Hoy in cui suona pezzi di Astor Piazzolla ed Egberto Gismonti.

Inoltre,  si dedica da anni all'insegnamento a ragazzi ed adulti con un'attenzione particolare allo sviluppo del senso del ritmo, della concentrazione, della percezione del proprio corpo e dell'espressività.

Hanno scritto di lui:

“Un giovanissimo  nuovo talento emergente al pianoforte”
Da: “Il Mattino”  2001

“Conforto è uno dei rari pianisti capaci di creare atmosfere quanto mai suggestive e avvincenti dalle quali fa poi emergere un interessante portamento della melodia,  uno strumentista del tutto personale e dotato di forte temperamento e dalla spiccata inventiva.”
Da: “Il Gazzettino”